Sollecito verifica su applicazione CIGS

Scritto da admin on . Postato in Alitalia, Blog Nessun Commento










Spett.le
Min.del Lavoro e delle Politiche Sociali
Min. Di Maio
Att.ne Dir.Gen.degli Ammortizzatori Sociali e Formazione
Dott. Ugo Menziani
Att.ne  Dir.Gen. dei rapporti di lavoro e delle relazioni industriali 
Dott. Romolo de Camillis
Min. delle Infrastrutture e dei Trasporti
Min. – On. Danilo Toninelli
p.c. Alitaila, Assaereo, Fit CGIL, Fit CISL, UilTrasporti, UglTrasp.Aereo, Anpac, Anpav, Usb

 

Oggetto: richiesta rinvio incontro Alitalia  SAI in A.S. e OO.SS. del 19.10.2018 presso il Ministero del Lavoro per l’espletamento della procedura di esame congiunto ai sensi dell’art.24 del D.Lgs. n.148/2015. — Sollecito verifica sulla applicazione della Cigs

Le scriventi OO.SS.,

  • facendo seguito alla lettera trasmessa il 26.07.2018 alla Direzione Generale degli ammortizzatori sociali del Ministero in indirizzo, rimasta senza riscontro, riguardante la richiesta di verifica dei consuntivi delle ore di Cigs utilizzate dall’Alitalia Sai in Amministrazione Straordinaria, a seguito dei Verbali di incontro effettuati con le altre OO.SS. del settore aereo aeroportuale il  16.6.2017 (Mancato Accordo), il 30.10.2017 (Verbale di Accordo) ed il 23.04.2018 (Verbale di Accordo);
  • ribadendo la propria contrarietà alla reale esistenza di esuberi nella citata compagnia aerea;
  • confermando i concreti dubbi sulla legittimità delle modalità di utilizzo degli ammortizzatori in questione;

RICHIEDONO CHE

 

  1. sia rimandato a data da destinarsi l’incontro di cui all’oggetto e convocato a seguito della richiesta di ulteriore Cigs inoltrata dai Commissari Straordinari AZ il 4.10.2018;
  2. sia effettuata una urgente verifica sulla applicazione della Cigs.

 

Le scriventi OO.SS. ritengono infatti necessario che il Ministero del Lavoro, prima di confermare ulteriore Cigs in Alitalia Sai in A.S., effettui una verifica sulle modalità applicative e su eventuali discriminazioni a danno dei lavoratori, nonchè sulla regolarità nella determinazione degli esuberi così come è stata recentemente effettuata, in continuità con quanto successo in passato.

 

Inoltre le scriventi OO.SS. richiedono una verifica da parte del Ministero del Lavoro sulla applicazione della Cigs al personale di volo (Piloti e Assistenti di Volo) che, da controlli sommari ed effettuati, al momento, su un campione limitato, sembrerebbe da tempo subire pesanti anomalie sulla assegnazione dei riposi (questione oggetto anche di un esposto alla Procura della Repubblica da parte di ACC) e sui limiti di utilizzo previsti dalle norme in essere (per non parlare dei voli che operano in servizio spesso con 1 AA/VV in meno a quanto previsto dal CCNL e delle ferie residue dei Piloti tuttora non fruite), smentendo nei fatti l’esistenza di esuberi nella categoria del personale di volo.

 

Altresì le scriventi OO.SS. sollecitano anche una verifica sulle modalità di assegnazione della Cigs al personale di terra, impiegato in settori le cui attività sono state di recente esternalizzate (questione oggetto anche di un esposto alla Procura della Repubblica da parte di Cub Trasporti), oppure in servizio in settori ove la sospensione è stata applicata senza l’individuazione di alcun criterio, talvolta addirittura infierendo su alcuni addetti con una ingiustificata espulsione dal servizio, a fronte di un trattamento ben diverso da quello definito per lavoratori con professionalità omogenee.

 

Per quanto sopra, pertanto, le scriventi OO.SS. richiedono che sia sospesa la convocazione citata e che si proceda con urgenza ad una disamina delle questioni sollevate, prima dell’avvio di qualsiasi incontro valido per l’espletamento della procedura di esame congiunto ai sensi dell’art.24 del D.Lgs. n.148/2015 e, conseguentemente, prima di una ulteriore applicazione di ammortizzatori sociali che non sembrano trovare giustificazione nelle condizioni date, gravando oltremodo su lavoratori già colpiti da provvedimenti ingiustificati, sulla collettività e sul bilancio dello Stato.

 

Le scriventi OO.SS. nel rendersi disponibili per eventuali approfondimenti, si riservano di segnalare ulteriori anomalie alle autorità competenti.

 

In attesa di un cortese riscontro, si inviano

 

Distinti Saluti

Segretario Generale Nazionale Cub Trasporti                                            Presidente AirCrewCommittee

    Antonio Amoroso (cell. 3939103997)                                                     Roberto Valenti

 

 

 

Trackback dal tuo sito.

Contattaci

Telefono:
+39 (06) 3 8376 6284
+39 (06) 5 2563 9865

Indirizzo:
Via Amedeo Bocchi n.300, 00125 Roma - Italia

Disclaimer

Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri.