• acc_banner1
  • acc_banner2
  • acc_banner3

Regolamentazione Enac

Tutta la normativa, le circolari e le deroghe Enac è consultabile online in questa sezione

Leggi

Norme Europee

Regole EASA

Sezione dedicata alle direttive e norme europee emesse dalla Comunitá Europea ed Easa. .

Leggi

Ambiente

Sezione dedicata alla salvaguardia dell'ambiente e alla normativa vigente italiana ed europea.

Leggi

Integrazione della diffida sui RIM ad Alitalia e Sindacati

Scritto da admin on . Postato in Alitalia, Blog, Comunicato, Contratti Alitalia, Contratto Assistenti di Volo AZ, Normativa, Normativa Contrattuale Nessun Commento

Oggetto: integrazione della diffida del 11 marzo 2016 e contestuale sollecito di riscontro – riposi movibili personale navigante della società di a/n Alitalia – violazioni da parte dell’operatore – inadempimento del sindacato – responsabilità del sindacato – ulteriore violazione dei diritti dei lavoratori attraverso l’accordo del 18.9.2016

 

Ad integrazione della precedente nostra diffida dell’11 marzo 2016 rimasta senza alcun riscontro da parte di tutti i destinatari, che per comodità si allega alla presente, scrivo in nome e per conto del Presidente “ad interim” e legale rappresentante dell’Air Crew Committee (ACC) che mi ha conferito espresso mandato per rassegnare quanto appresso in riferimento alla gestione ed all’identificazione dei riposi movibili del Personale Navigante.

Premesso che

Attraverso la mia precedente diffida dell’11 marzo 2016 veniva denunciata una situazione ben conosciuta da tutte le OO.SS. interrogate, riguardante la prassi di assegnare dei turni di servizio durante i giorni in cui il lavoratore è in periodo di giorno libero.

Le OO.SS. interrogate sono perfettamente a conoscenza del fatto che tale prassi, reiterata dal 2009, che prevede che ‘L’azienda in operativo per esigenze di servizio può spostare, anticipare, rinviare o cancellare un numero massimo di 4 riposi programmati nel mese, fermo restando quanto stabilito per i riposi inamovibili’, è stata trasposta nel testo dell’accordo integrativo del 16.7.2014.

Con l’accordo del 18/9/2016, sottoscritto da Alitalia SAI Spa e dalle O.O.S.S. FILT-CGIL, FIT-CISL, UILTRASPORTI E UGL TRASPORTO AEREO, le parti sociali, in spregio alla normativa nazionale e comunitaria vigente, hanno attribuito dignità di clausola contrattuale alla previsione dei riposi mobili (RMM), laddove, al punto H del citato accordo, viene stabilito che: “Il Riposo Movibile (RMM) è un istituto di flessibilità contrattuale che non concorre alla determinazione della spettanza minima annuale (96) e mensile (minimo 7) dei Riposi, che debbono, di conseguenza, essere identificati sul turno mensile programmato coerentemente con quanto disposto dal DLGS 185/2005 (Direttiva CE 79/2000). Il RMM costituisce a tutti gli effetti elemento per il computo della spettanza mensile e trimestrale prevista dal CCNL, sezioni PNT/PNC, tuttavia non concorre, quando non utilizzato, al raggiungimento della spettanza di cui al dlgs 185/2005 di cui sopra. Le giornate assegnate come RPM (riposo mensile) e RIM (riposo inamovibile) sono quindi da intendersi notificate in anticipo a mezzo turno, nella completa, effettiva e certa disponibilità del Navigante una volta assegnate. Il RMM (ndr. Riposo movibile) sarà programmato, come già effettuato attualmente, a seguire impieghi RRR, RRB, RES e Flight Duty nel rispetto delle limitazioni previste dal vigente regolamento 83/2014 per ciò che attiene il pre duty rest. Fermo restando quanto previsto dall’Accordo Integrativo del 16 luglio 2014 paragrafo Riposi Personale Navigante”. Leggi Tutto

RMM – Breve Aggiornamento

Scritto da admin on . Postato in Alitalia, Blog, Contratto Assistenti di Volo AZ, Contratto Piloti AZ, Normativa Contrattuale Nessun Commento

oohhCari Colleghi

Un aggiornamento in tema di RMM.

Forse non tutti sanno che un gruppo di colleghi, dopo aver ricevuto contestazione e provvedimento disciplinare per il rifiuto di farsi assorbire un gg di RMM a seguito di un periodo di riserva, sono ricorsi in arbitrato assistiti gratuitamente dal comitato ACC per tramite dei suoi legali.

Ebbene, di oggi notizia che AZ ha rinunciato a nominare un arbitro. In poche parole…. non si è presentata al Collegio di Conciliazione ed Arbitrato istituito dal Ministero del Lavoro con consequenziale decadimento della sanzione comminata al collega ricorrente.

Vi ricordiamo che ad oggi il comportamento dell’Azienda è stato incoerente: alcuni non sono stati nemmeno contestati, altri hanno ricevuto contestazione ma non è seguita alcuna sanzione e infine altri ancora hanno ricevuto una sanzione contestandola immediatamente in arbitrato.
Leggi Tutto

Normativa Contrattuale

Regole Aviazione Civile

Consulta la documentazione sulla normativa dei Contratti vigenti . .

Leggi

Corrispondenza

Questo sito é ancora IN COSTRUZIONE ci scusiamo per il disagio. Sará operativo il prima possibile.

Leggi

Editoriale

Editoriale di Francesco Strino.

Leggi

Contattaci

Telefono:
+39 (06) 3 8376 6284
+39 (06) 5 2563 9865

Indirizzo:
Via Amedeo Bocchi n.300, 00125 Roma - Italia